Mentre in Senato ci sono tensioni relative ai presunti contatti che ci sarebbero tra Vaticano e grillini, il Senatore del Movimento 5 Stelle, Alberto Airola, ha avvisato il partito Democratico per quanto riguarda il ddl Cirinnà. Il Movimento infatti si dichiara compatto e a favore delle unioni civili ma solo nel caso che arrivi nella sua integrità e non impoverito.

Il Senatore prosegue lamentando le pressioni da parte di Zanda che, secondo lui, sono sintomo di grossi problemi all’interno del partito. Airola prosegue specificando che l’M5S non scenderà a patti come al solito e non riserverà sorprese.

Vi è la conferma del non emendamento del testo. PD e 5 Stelle così si ritrovano sul filo del rasoio, soprattutto a causa del retroscena di cui sopra, ovvero della questione apparsa su La Stampa, secondo cui i 5 Stelle starebbero simpatizzando con il Vaticano.