In Pennsylvania negli Stati Uniti un poliziotto ha ucciso per errore una bambina di 12 anni. L’agente si è presentato, a seguito di un’azione di sfratto, alla porta di casa della famiglia della piccola. Il padre, Donald Meyer avrebbe aperto al poliziotto puntandogli un fucile contro. L’agente avrebbe sparato per difendersi ma il proiettile ha colpito Ciara Meyer (questo il nome della bambina), che stava dietro al padre. Quest’ultimo è stato ferito dalla stessa pallottola che prima di raggiungere la bimba avrebbe frantumato il suo osso del braccio. Donald Meyer è stato trasportato subito in ospedale ed è in prognosi riservata. L’agente, Clark Steele, sarebbe, secondo il portavoce della polizia, sotto stato di shock e incredulo dell’accaduto che è “un autentico incubo per tutti gli agenti”.