Manca ormai davvero poco all’investitura ufficiale: Donald Trump sarà il candidato del Partito Repubblicano alle prossime elezioni presidenziali negli Stati Uniti. Il tycoon di New York ha stravinto anche le primarie che si sono tenute nello stato di Washington, ricevendo il 76% dei voti. Ted Cruz e John Kasich, i suoi avversari all’inizio della corsa elettorale e che si sono poi ritirati, possono comunque essere ancora votati ma non sono andati oltre il 10%.

Intanto le proteste, con scontri con la polizia annessi, in New Mexico continuano. L’intervento che Trump ha tenuto ad Albuquerque è stato più volte interrotto da alcuni dimostranti, apostrofati poi dal tycoon con uno stile inconfondibile: “Tornate a casa dalla mamma”, oppure anche “Ma quanti anni ha questo bimbo? Ha ancora i pannollini!”.