Netflix è inarrestabile: fa un balzo del 9% in borsa e registra 8,33 milioni di abbonati in più.

Chi si aspettava che Netflix potesse avere delle battute di arresto dovrà ricredersi, dal momento che il colosso della tv in streaming non ferma mai la propria crescita. Partiamo dalle quotazioni in borsa: segno più del 9% e capitalizzazione di mercato superiore ai 100 miliardi di dollari.

Capitolo abbonati: Netflix chiude il quarto trimestre con 8,33 milioni di abbonati in più (6,36 a livello internazionale e 1,98 nei soli USA). Sono dati incredibili e inaspettati, anche perchè smentiscono in maniera inequivocabile chi pensava che il leggero rincaro dei prezzi avrebbe influito negativamente sulla crescita.

Nel quarto trimestre Netflix ha registrato un aumento dei ricavi de 33% a 3,29 miliardi di dollari, con utile più che raddoppiato a 185,5 milioni di dollari contro i 66.7 dello stesso periodo con riferimento allo scorso anno.

Questo andamento costantemente in crescita fa prevedere ancora periodi di crescita dovuti anche agli investimenti: quest’anno il direttivo dell’azienda americana prevedere una spesa fra i 7,5 e gli 8 miliardi di dollari per la produzione di contenuti originali. Ecco quali sono le previsioni: per il primo trimestre del 2018 si ritiene che i ricavi saranno di 3,68 miliardi di dollari con 6,35 milioni di nuovi abbonati (1,45 negli Stati Uniti e 4,9 all’estero).

Ecco le parole della società diffusa in una nota: “A soli cinque anni dal lancio della nostra prima serie originale, Netflix può contare sul fatto che tre dei cinque show televisivi più ricercati a livello globale è sua per il secondo anno consecutivo”. Netlix qui si riferisce a “Bright”, film con Will Smith, “The Crown” e “Stranger Things”.