Botta e risposta durissimo tra Giorgio Napolitano e Matteo Salvini. Il presidente emerito della Repubblica ha tenuto un discorso presso la sede della Treccani a Roma, partecipando al progetto “Scuola di politiche” lanciato da Enrico Letta: “Populismo in Europa? Nel vecchio continente i partiti di destra che ora sono anti-europei sono storici, come il Front National di Le Pen in Francia. La Lega è un movimento recente, nato come secessionista e che ora è la principale espressione di posizioni xenofobe”.

Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, ha replicato così: “Essere xenofobi vuol dire aver paura del diverso e noi non abbiamo paura proprio di nessuno. I nostri legali hanno già il via libera per valutare le azioni da intraprendere contro Napolitano. Questo vecchio comunista continua a straparlare, deve essere ricoverato”.