Una lettera di minacce di morte è stata inviata al sindaco di Rimini, Andrea Gnassi del Pd. La missiva sarebbe stata inviata nelle festività natalizie. La polizia sta vigilando per la sicurezza del primo cittadino di Rimini. E non è la prima volta. Infatti così come afferma Gnassi: “Esattamente un anno fa, decisi di rendere pubblico uno dei miei ricordi più amari dell’esperienza amministrativa a Rimini. Nel 2012 ricevetti lettere anonime che contenevano esplicite e pesanti minacce per la battaglia contro il cemento che l’amministrazione stava impostando”.

E adesso ancora minacce, così come riferisce ancora il sindaco di Rimini: “Poche settimane fa ho ricevuto un’altra lettera che, viste forma e contenuto, sembra appartenere alla stessa mano: minacce, da prendere in considerazione alla luce di alcuni riferimenti, per avere ‘bucato’ la bolla immobiliare”.

Fonte: Repubblica