Il Segretario di Stato americano John Kerry, è stato protagonista oggi dello Small Group che a Roma ha parlato di coalizione anti Isis e di guerra contro lo stato islamico. Le parole di Kerry sono dure e decisive. Per lui, l’Isis va distrutta per dare al mondo la sicurezza che si aspetta.

Durante la giornata odierna si parlerà soprattutto delle strategie da attuare per vincere definitivamente questo conflitto contro il terrorismo. Con Kerry si è incontrato anche il nostro Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. Con loro c’era il Segretario di Stato del Qatar e l’inviato ONU per la Libia Martin Kobler.

Nel corso della conferenza però, hanno preso parola 23 Paesi che oggi sono coalizzati contro l’Isis. Dalle prime notizie, si apprende che i ministri hanno voluto sollecitare il Consiglio libico per il voto del Parlamento in data 8 febbraio.