Il neo-presidente del consiglio, Paolo Gentiloni, si è recato oggi nelle zone colpite dal devastante terremoto dello scorso agosto. L’ormai ex Ministro degli Esteri ha fatto tappa a Norcia, dove ha rilasciato anche alcune dichiarazioni ai giornalisti.

“Sono qui non solo per gli auguri di Natale, ma soprattutto per dare ulteriori segnali di incoraggiamento. Per le istituzioni, le amministrazioni locali e per noi che governiamo: deve essere stimolata la volontà a ricostruire e guardare al futuro”, le prime parole di Gentiloni che poi si è fermato ad osservare la situazione in piazza:

“E’ una sensazione strana, contradditoria: da una parte le macerie e la distruzione impressionano, ma poi emerge lo straordinario lavoro qualitativo sia di ricostruzione che di messa in sicurezza che è già stato svolto da volontari, Vigili del Fuoco e Forze dell’Ordine“.