E’ una lunga e interessante intervista quella pubblicata oggi dal Corriere della Sera al segretario del PD, Matteo Renzi. L’ex Premier ha ovviamente parlato della delicata situazione che attraversa il Partito Democratico, alle prese con una più che probabile scissione interna.

“Ai dirigenti e i rappresentanti della minoranza dem dico: restate, non andatevene!”, è questo l’esordio di Renzi che poi continua: “Il congresso si farà, esattamente come prevede lo statuto e come chiedevano loro. Ma se anche dopo questo annuncio si minaccia la scissione, allora viene il dubbio che si vuole rompere a prescindere. In ogni partito c’è discussione, il nostro non fa eccezione. La minoranza deve sentirsi a casa ma non può minacciare di andare via se non si fa come vogliono loro. Gentiloni? Ha la nostra fiducia, non solo provvedimento per provvedimento. Le elezioni? Non sono più il Presidente del Consiglio, sarà il Presidente della Repubblica, Mattarella, a decidere”.