Theresa May ha pronunciato questa mattina un discorso che sancisce il definitivo allontanamento della Gran Bretagna dall’Unione Europea. La Brexit va via via prendendo forma, oggi è stato posto un nuovo tassello.

Il premier britannico ha dichiarato senza mezze misure: “Costruiremo una Gran Bretagna globale e per fare questo non possiamo rimanere per metà nell’Unione Europea. E’ per questo che non vogliamo più restare nel Mercato Unico Europeo e cercheremo un nuovo accordo, ambizioso, di libero scambio con la UE”. La May, che era attesa al varco da molti, ha poi continuato: “Non vogliamo più contribuire al bilancio europeo, né essere vincolati alle leggi: di fatto equivarrebbe a non lasciare l’Unione e non è questo l’esito del referendum”. Tramonta, quindi, l’ipotesi di una forma di partecipazione “ibrida”, come nel caso di Norvegia e Svizzera. La Gran Bretagna è sempre più lontana dall’Europa.